Titoli

Gloria Ghisi

Natale, tre libri da regalare prima che sia troppo tardi

23122014125626_sm_10222

Vi manca un pacchetto per completare il Natale, senza provare la fastidiosa sensazione di non avere fatto abbastanza per le persone alle quali volete bene davvero?

 

Allora mi sento di consigliare tre libri,i per tre diverse tipologie di destinatari.

 

Per l’amica che ornai ha un’età diciamo un po’ ispessita, che però sa sempre sognare tenendo al tempo stesso i piedi per terra. O la nipote che sta camminando  passi sempre più decisi nella sua vita adulta. Ecco per loro non ho dubbi: di Elizabeth Strout, un’autrice americana che mi è coetanea, il bellissimo Olive Kitteridge, edito da Fazi nella collana Le strade, prezzo di copertina € 18,50, disponibile in eBook a € 14,99. Grazie a questo ‘romanzo in racconti’, l’autrice ha conquistato il Premio Pulitzer 2009. E in realtà un percorso in crescendo nell’esistenza di una donna dal carattere difficile e fragile, capace di guardarsi dentro con lucidità tagliente. Una scrittura che accarezza la malinconia e la consola.

 

Per un uomo che legge romanzi, che ama ripensare a se stesso e alla vita, che ha malumori etici ed esistenziali, quale che sia la sua età consiglio l’ultimo libro di Gianrico Carofiglio, La regola dell’equilibrio, edito da Einaudi, prezzo di copertina € 19,00, disponibile in eBook a € 10,99. Non si tratta di un giallo, anche se la trama potrebbe farlo pensare. E’ qualcosa di più perché, come dice il protagonista, «Mentire al prossimo spesso è etico e sano e sovente l’eccesso di sincerità nasconde le peggiori intenzioni. Mentire a se stessi, però, è tutta un’altra storia». Sì, è il cima alle classifiche di vendita e, vi assicuro, c’è il suo perché.

 

Infine per i bambini, finché un essere umano ha un’età per essere definito tale senza badare all’anagrafe, non può assolutamente mancare; Il Canto di Natale (A Christmas Carol: A Goblin Story of Some Bells that Rang an Old Year Out and a New Year In), noto anche come Cantico di Natale, Ballata di Natale o Racconto di Natale. Certo, è  un romanzo breve di genere fantastico, scritto nel 1843 di Charles Dickens. Non so dirvi, in questo caso, in che edizione sia reperibile, credo e spero ci sia solo l’imbarazzo della scelta. Niente eBook, in questo caso: spesso le illustrazioni di questo libro valgono quanto il racconto stesso. Io ho letto una delle prime edizioni italiane, ma non ho più dimenticato quella storia agghiacciante, devastante, etica, morale e alla fine assolutamente gratificante e rasserenante di questo libro che per me sta all’infanzia come una lampadina che si accende nel buio.

 

Auguri a tutti

 

Gloria Ghisi

23 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Gloria Ghisi

Sono nata nel 1955, a Milano. Ho fatto per tutta la vita la giornalista, dagli inizi in una radio milanese dove mi occupavo di redigere notizie per i radiogiornale, fino alle pagine degli appuntamenti culturali di Io donna, il femminile del Corriere della Sera. Nel frattempo passata da tante testate, da tre case editrici, ho messo insieme un’esperienza varia. Esperienza che mi auguro di non far appassire e di comunicare alle nuove generazioni, alle persone giovaniche frequentano il mio laboratorio di Tecniche di giornalismo femminile, all’Università Cattolica di Milano. Qui vorrei condividere invece le riflessioni che nascono dalle letture di vario genere, dalle “passeggiate” sui social network, dalle notizie sui giornali, dalle pagine dei libri. E infatti questo blog si chiama, semplicemente, TITOLI.

Utenti online